L’idea di Firenze nel cinema

Descrizione: 

Il percorso termina nell’altana, un ambiente versatile, destinato alternativamente a sala conferenze e ad una sezione conclusiva dedicata al cinema. Un video della durata di venti minuti circa ripropone l’immagine di Firenze nel cinema internazionale attraverso una selezione di cut up dai film più rappresentativi, da Vita futurista di Arnaldo Ginna (1916) a Un tè con Mussolini di Franco Zeffirelli (1999). I brani si succedono in ordine cronologico, per documentare come l’idea di Firenze sia mutata di decennio in decennio. Dai primi esperimenti futuristi d’avanguardia, il racconto si sviluppa attraverso l’immagine di una città rinascimentale e pittoresca oppure contemporanea, spesso ‘da cartolina’; clichés che, con rare eccezioni, si ripetono fino al secondo dopoguerra quando, sull’onda delle suggestioni introdotte dal cinema neorealista, il cinema italiano inizia a dare visibilità anche ad una Firenze che vive e si consuma nella drammaticità del presente.

15
#d5ca80