4.1 Ricerche musicali

Descrizione: 

Nel 1961 Pietro Grossi e Giuseppe Chiari fondano l’Associazione Vita Musicale Contemporanea; due anni dopo nasce, su iniziativa di Grossi, lo Studio di Fonologia Musicale di Firenze S 2F M, uno dei primi al mondo, e nel 1965 al compositore è assegnata presso il Conservatorio la prima cattedra italiana di musica elettronica. È in questo contesto che nascono composizioni che travalicano i limiti della musica tradizionale sperimentando in assoluta libertà l’interazione fra suono, gesto e visione e arricchendosi di dialoghi sperimentali con le arti visive, la computer art e la performance. Al centro di queste ricerche vi sono artisti e compositori come Giuseppe Chiari, Sylvano Bussotti, Albert Mayr, Giancarlo Cardini e Daniele Lombardi. Le opere visive e le fotografie sono accompagnate da quattro isole di ascolto che propongono una selezione di brani di ricerca realizzati tra gli anni Sessanta e Novanta.

20,54
20,54