10.4 Presenze tra ritorno all'ordine e Novecento

Descrizione: 

Nel 1922, mentre Roma volge al termine l'esperienza di Valori Plastici, gruppo ispirato al recupero della tradizione figurativa e legato all'omonima rivista fondata da Mario Broglio quattro anni prima, a Milano una compagine di artisti indipendenti con il sostegno di Margherita Sarfatti dà origine al Gruppo del Novecento (poi Novecento Italiano): la prima mostra viene allestita presso la galleria di Lino Pesaro, vede come protagonisti Anselmo Bucci, Leonardo Dudreville, Achille Funi, Emilio Malerba, Guido Marussig, Ubaldo Oppi e Mario Sironi ed è inaugurata alla presenza di Benito Mussolini.  Il movimento si fa interprete di quel generale clima di ritorno all’ordine che si diffonde in Europa e che, abbandonate le sperimentazioni delle avanguardie, punta alla riscoperta della rassicurante cultura figurativa classica. Pur nella loro diversità, gli artisti mirano alla «limpidità nella forma e compostezza nella concezione» in nome di uno stile monumentale e ordinato, agganciato alla grande lezione del passato ma anche alla ricerca artistica contemporanea.

audio descrizione: 
20,54
20,54
20,54